AOI, CINI e LINK2007: Rischio guerra civile in Etiopia, schierato l’esercito in Tigray, al confine con l’Eritrea. La comunità internazionale intervenga subito per evitare l’escalation di violenza tra le diverse etnie.

6 novembre 2020 – L’Etiopia, che riveste un ruolo fondamentale nel contribuire alla stabilità di tutto l’East Africa accogliendo nei propri confini 800mila rifugiati eritrei, sud-sudanesi e somali, rischia di precipitare in una sanguinosa guerra civile.

Poco più di un anno fa il primo ministro etiope Ahmed Abiy veniva insignito del Nobel per la Pace. L’altro ieri, 4 novembre, ha deciso di schierare l’esercito in Tigray contro le milizie del partito al potere nella regione, il Fronte di liberazione popolare del Tigray (Tplf), denunciando un loro assalto alla base nazionale di difesa della Regione.

Continua…

Esplosione a Beirut, Libano. Le ONG del CINI esprimono la propria vicinanza alla popolazione libanese

Le Ong del CINI esprimono la loro vicinanza alle vittime dell esplosione che ha colpito la città di Beirut. La presenza degli operatori umanitari delle nostre Ong in Libano è a disposizione degli interventi di emergenza che chiediamo al Governo italiano di attivare subito. Da parte nostra siamo già mobilitati per offrire alla popolazione la più immediata assistenza.

Cooperazione internazionale a sotegno delle migrazioni regolari. Video del webinar promosso dal CINI